Poca ricarica in Italia

La diffusione della mobilità elettrica, soprattutto dei mezzi targati, porta un automatico aumento dei punti di ricarica. Purtroppo nel nostro Paese non si è ancora raggiunto un livello di copertura abbastanza capillare da invogliare la popolazione a prediligere i mezzi elettrici a quelli inquinanti. Nei Paesi del Nord Europa invece viene molto incentivata la questione elettrica, tanto che quando si recano all'estero i turisti ricercano e prediligono strutture che offrono il servizio di ricarica e noleggio mezzi sostenibili.






































Ricarica "pulita"

Granda Smart cerca di incrementare la rete di ricarica, partendo dalle realtà attive nel settore turistico, mettendo a disposizione delle colonnine di ricarica adatte ad ogni tipo di mezzo, sia targato che non. Per ottimizzare al meglio il sistema di ricarica, la scelta ideale è quella di utilizzare energia pulita, come ad esempio una tettoia di pannelli fotovoltaici.





















A costo Zero

In collaborazione con il partner Evbility, Granda Smart è in grado di offrire alle amministrazioni un servizio a costo zero. Grazie alla sponsorizzazione delle aziende locali, viene posata una stazione di ricarica elettrica senza costi di installazione nè di manutenzione per il comune. Inoltre il servizio di ricarica rimane gratuito per il cittadino, al quale basta registrarsi ad un sito ed utilizzare la propria tessera sanitaria per caricare il proprio veicolo. Con questo progetto si vuole incrementare la rete di punti di ricarica presenti sul territorio e quindi la diffusione di mezzi elettrici, con un enorme vantaggio per l'ambiente.